Tecnica di somministrazione dei farmaci per via intraepidermica, con microiniezioni nello spessore della cute;
Si utilizzano aghi di 4 mm di lunghezza – diametro 0,4-0,30 mm. La utilizzo per il trattamento di infiammazione acuta di tessuti superficiali,  in particolare per le tendiniti in regioni sottocutanea dopo sovraccarico o microtraumi, con miscele di antiinfiammatori e anestetico locale. Molto di frequente la stessa tecnica la impiego per il trattamento di cicatrici dolorose che ” confondono” dopo interventi chirugici sulla vera origine del sintomo: La neuralterapia che nasce nel 1925 grazie al medico tedesco Ferdinand Huneke  e consiste nell’iniezione di anestetico locale nello spessore della cicatrice dolorosa. L’effetto è la scomparsa spesso immediata di dolori in esiti di protesi del ginocchio, artroscopia o chirurgia ortopedica e generale in altre sedi, dovuti non alla patologia operata ma alla cicatrice post chirurgica.