Ce la stiamo facendo, cominciando a respirare un po’ di libertà…e cerchiamo la verità.

Ce la stiamo facendo, cominciando a respirare un po’ di libertà…e cerchiamo la verità.

«Se dici una menzogna enorme e continui a ripeterla, prima o poi il popolo ci crederà» (Joseph Goebbels, ministro della propaganda del III° Reich)

Ce la stiamo facendo, cominciando a respirare con un po’ di libertà in più anche se è faticoso respirare con la mascherina. Continuo a osservare e a mantenere scambi sul web cercando di attingere informazioni. Il punto aggiornato  al 15 maggio a livello mondiale sui dati di mortalità dal sito https://www.worldometers.info/;  ve lo propongo grazie ad un contributo  dell’ Avv.Isabella Gianiotti. Ve ne  metto un estratto perchè si tratta di un sito molto tecnico di demografia, ma accurato e che dà i dati in tempo reale (infatti potete notare i contatori della mortalità e natalità scorrere in tempo reale, di continuo, com’è naturale).

Tratti dal sito Worldometers, aggiornato in tempo reale.
La Mortalità nel mondo dal 1° gennaio al 15 maggio 2020:
– per malattie infettive: 4.821.150
– bambini di meno di 5 anni: 2.822.884
– morti di AIDS : 624.316
– morti di cancro: 3.050133
– morti di malaria: 364.283
– morti per malattie legate all’abuso di alcool: 928.864
– morti per suicidio: 398.252
-morti per incidente stradale: 501.330
– morti di Covid : 304.191

 E adesso, passata la burrasca, quella legata alla dichiarata pandemia, il cielo si sta schiarendo e dobbiamo fare i conti con le difficoltà economiche ma anche riflettere per il futuro su quello che ci verra’ proposto e che ci si esorterà a fare, non voglio pensare  diversamente, usando la parola ” obbligare”, perché ho fiducia nel Bene e che siamo ancora in un paese democratico. Ci  sono comunque degli interessi in gioco, magari anche legittimi, e allora facciamo attenzione, liberandoci dalla paura per pensare e ragionare…fermarsi e attivare il ragionamento ha come effetto quello di controllare le emozioni sovrastanti e la paura (è un meccanismo legato alla dominanza degli emisferi cerebrali).

Nella confusione di informazioni caotiche talvolta contrastanti sulla realtà del fenomeno, vi presento uno studio che fa riferimento a valutazioni autoptiche, perchè quando c’è un dubbio sulla causa di un decesso si dice (in ambito Medico ma anche investigativo…ricordate il mitico dottor Pasquano, il Medico Legale di Montalbano ?)  i che morti interrogati parlano, e non mentono mai. Ho cercato di selezionare fonti accreditate perchè’ ormai si tende ad usare come disinfettante per verità che magari ci mettono a disagio l’etichetta di ” fake”. Ma non voglio darvi risposte. Ascoltate bene quanto riferisce il Dottor Bacco, Esperto in Sicurezza del lavoro (video) che ha praticato delle autopsie su deceduti dichiarati ” per COVID”.Esiste un analogo studio di un esperto anatomopatologo di Medicina Forense dell’Università di Amburgo che non vi allego, ma è sufficiente digitare su YouTube ( dove si ricerca un video) “autopsie covid 19”e vedremo alcune sorprese. Facciamoci un’idea di cosa può essere successo, sicuri di una cosa soltanto: che non c’è ancora assolutamente chiarezza. 

Poi pensiamo al futuro,  a questa spinta al vaccino  e agli eventuali interessi ( cliccate) che ora anche in ambito Istituzionale si sta cercando di valutare ( pare ci sia  una richiesta del CODACON  alla  Corte dei Conti ). Per questo è doveroso che almeno leggiate questa inchiesta giornalistica sui brevetti vaccinali ( cliccate sul titolo sul titolo sotto)

ROBERTO BURIONI, IL MAGO DEI VACCINI / ECCO TUTTI I BUSINESS A BASE DI BREVETTI & BIG PHARMA, DA BRACCO A POMON

Rimango sempre a disposizione, non per darvi la ” Verita” ( io non sono ” la via,  la verità e la vita”…sperando anche  di non finire in croce) ma per cercare, assieme a chi mi segue, una strada per stare meglio e superare questa situazione. Con un grande affettuoso abbraccio virtuale  …in attesa anche di un grande festeggiamento con Un prossimo Beach Training che programmeremo per il secondo o il terzo sabato di giugno, distanziati ( come ovvio) ma senza mascherina visto che si tratta di attività intensa all’aria aperta

Poi magari ci faremo tutti il Vaccino…

Richiedi informazioni o lascia un commento